We Are Offsiders

Ciao! Dopo aver annunciato la chiusura del progetto fuorigio.co, abbiamo pensato insieme di mantenere vivo il dominio e le nostre caselle di posta, perché in fondo quello che conta è il gruppo. Amici, videogiocatori, quei quattro dell'ave Maria rimasti ancora vivi (per modo di dire), che ogni tanto non lasciano scappare l'occasione di trovarsi per una pizza, una birra e un po' di sana violenza su Towerfall (rigorosamente da registrare e condividere sui Social per il pubblico ludibrio).

Andrea

Contz
A 6 anni aggiustavo i cabinati al bar dei miei genitori per i ragazzi che volevano giocare a Street Fighter e Hammerin Harry. Ho vissuto l’ascesa e il declino di SEGA come se fosse un’epopea western. Da lì in poi il multipiattaforma è stato il mantra. Fifa e Metal Gear Solid uber alles.

Giovanni

Gioxx
Ieri solo PC, oggi boxaro fedele. Un passato alle spalle fatto di notti in bianco su Commander Keen e Doom, generalmente dopo quei pomeriggi a base di funghi schiacciati, salti e passaggi tubature di altri mondi, io e Mario condividiamo l’anno di nascita e forse anche la pazzia.

Lorenzo G.

Nomoreme
Ero uno di quelli che “piccì tutta la vita”, ma alla fine ero sempre da amici tra (S)NES, MasterSystem, N64. Poi è arrivata in casa mia quell’accoppiata chiamata PSone + Squaresoft ed è stata la fine. O l’inizio di ore e ore davanti ad una tivvù da solo o in compagnia. O in giro su schermini più piccoli, 3d e non.

Lorenzo S.

Lukather
Commodore 64 a 8 anni. Poi Amiga, PC, PC, PC, PC. Lan BYOC a profusione (ahhh le NGI LAN). E adesso un po’ di console ché l’età avanza e il tempo libero diminuisce e quindi accendi e giochi. Ma rimango sempre un PCista nel cuore… e anche nella pratica.