I celebri scrittori Don Winslow (Il Cartello) e Shane Salerno (Il Cartello, Le Belve, i seguiti di Avatar) collaborano con Ubisoft per la trama di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands

Ubisoft annuncia che i due celebri autori di bestseller inclusi nelle classifiche del New York Times, Don Winslow e Shane Salerno, hanno collaborato con Ubisoft per creare la storia di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands. Winslow è il pluripremiato autore di bestseller come Il Cartello, Il potere del cane e Le belve. Salerno è uno degli scrittori più richiesti dall’industria cinematografica. Attualmente sta lavorando con il regista vincitore dell’Oscar, James Cameron, su quattro seguiti di Avatar, il film campione d’incassi di tutti i tempi, oltre alla sceneggiatura e produzione del film Il Cartello (un adattamento cinematografico del romanzo di Don Winslow) per il celebre regista Ridley Scott. È stato anche co-autore del film Le belve insieme a Don Winslow e al regista vincitore di tre premi Oscar, Oliver Stone, e del blockbuster Armageddon, per la regia di Michael Bay.

“Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands rappresenta una grossa novità per la serie grazie al vasto scenario liberamente esplorabile. Con così tanta libertà, volevamo coinvolgere i migliori talenti per creare una trama e un’organizzazione criminale che fossero credibili”, ha dichiarato Nouredine Abboud, Senior Producer di Ubisoft. “Come appassionati delle loro opere, sapevamo che Don Winslow e Shane Salerno sarebbero stati la squadra perfetta per rendere il gioco ancora più credibile, migliorando ulteriormente la straordinaria esperienza di intrattenimento.”

Winslow e Salerno hanno offerto la propria conoscenza sul narcotraffico internazionale oltre alle proprie abilità narrative per creare una storia realistica e basata sui cartelli della droga, che i giocatori potranno provare a partire dal 7 marzo 2017, quando
Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands sarà finalmente disponibile.

“Scrivo sui cartelli della droga da oltre vent’anni e con il mio abituale co-autore Shane Salerno abbiamo portato questa conoscenza ed esperienza in ogni dettaglio di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, dalla storia, alle sequenze filmate, fino ai personaggi e i dialoghi”, ha dichiarato Winslow.

Winslow e Salerno hanno lavorato a stretto contatto con il team narrativo di Ubisoft Parigi per aiutare a creare la trama di Ghost Recon Wildlands espandendo lo scenario “ipotetico” della serie che vede un cartello della droga messicano prendere il controllo della Bolivia, trasformandola in un narco-stato. Le loro precedenti ricerche ed esperienze narrative nel corso di oltre vent’anni gli hanno permesso di aiutare il team di sviluppo a realizzare una trama realistica e ispirata a eventi reali, oltre a un’organizzazione criminale credibile per il Cartello Santa Blanca, ma anche le storie di approfondimento dei personaggi chiave del gioco, tra cui il capo del cartello, El Sueño, e i “Ghost” delle forze speciali che gli daranno la caccia.

“Sono un fan di Tom Clancy da quando ho letto per la prima volta Caccia a Ottobre Rosso”, ha dichiarato Salerno. È stato emozionante lavorare a questo gioco con i membri del team di Ubisoft, davvero appassionati e intenzionati a voler offrire la miglior esperienza di gioco possibile a tutti i fan.”

Con il più vasto scenario liberamente esplorabile mai creato prima da Ubisoft, Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands è ambientato in una Bolivia di un prossimo futuro, trasformata in un vero e proprio narco-stato dal malvagio cartello della droga Santa Blanca. I giocatori devono eliminare il cartello con ogni mezzo necessario. Il vasto e realistico scenario liberamente esplorabile offre un’ampia varietà di stili di gioco, dando ai giocatori la massima libertà di scegliere come portare a termine ogni missione.
Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands sarà disponibile su console e PC dal 7 marzo 2017.

Per maggiori informazioni su Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, visitare www.ghostrecon.com.