Tom Clancy’s Rainbow Six Siege (PS4)

Gamescom: Ubisoft svela nuove caratteristiche di Rainbow Six Siege 7

Ho bramato questo nuovo capitolo della serie Rainbow Six da quando ho avuto la possibilità di provare la versione beta su PlayStation 4. L’attesa è stata lunga, l’ultimo capitolo Vegas 2 è uscito nel lontano 2008… ne è valsa la pena?

Non c’è una vera e propria storia, abbiamo soltanto il filmato iniziale che introduce e delimita una cornice, un framework, all’interno del quale è ambientato il gioco. Il tutto è introdotto da un agente governativo di alto grado, che ha le fattezze e la voce di Angela Bassett, ed è chiamato “Six”. Il programma Rainbow è stato riattivato per far fronte a una nuova minaccia del terrorismo organizzato. Per combatterlo sono chiamati in campo i migliori gruppi anti terrorismo del mondo: SWAT, SIS, GIGN etc…

Gamescom: Ubisoft svela nuove caratteristiche di Rainbow Six Siege 3

Avremo a disposizione tre tipologie di gioco: 5vs5, Co-op e una sorta di single player che fa un po’ da “tutorial” immergendo il giocatore in alcune situazioni particolari. Suddette tipologie condividono ben dieci mappe (che andranno ad aumentare nel tempo grazie a DLC gratuiti) e modalità simili fra loro. Nel co-op ci troveremo a dover eliminare tutti i nemici, proteggere un prezioso asset, estrarre un ostaggio dalle mani dei terroristi oppure disarmare un paio di bombe; in multi 5vs5 andremo ad affrontare i nostri avversari ancora una volta per trarre in salvo ostaggi, disattivare bombe o proteggere pericolosi contenitori di agenti biochimici.

Più vero del vero

Il gioco spinge molto sul realismo, forse anche troppo. La curva di apprendimento è effettivamente molto ripida, anche in modalità easy. Non aspettatevi quindi di poter entrare nella mappa e buttarvi a capofitto verso gli avversari, morirete in un attimo senza neanche sapere perché. Non esiste quindi una modalità con respawn, una volta morti dovrete attendere la fine dei giochi. Il fuoco amico sarà sempre attivo e non sarà possibile ricaricare in nessun modo la salute tranne quando verremo feriti gravemente, in questo caso avremo a disposizione alcuni secondi per far si che un nostro compagno ci raggiunga per “curare” le nostre ferite.

Gamescom: Ubisoft svela nuove caratteristiche di Rainbow Six Siege

Sul fronte della durata Siege non è riuscito ad entusiasmarmi; inizialmente mi sono esaltato per il numero di Operatori disponibili da poter sbloccare, ognuno di essi con particolari armi e quindi modalità di gioco differenti. Ci sono punti XP da guadagnare, livelli da salire, operatori e skin per armi da sbloccare, un bel po’ di carne al fuoco. Purtroppo però la moneta per acquistare e sbloccare tutto questo ben di Dio si guadagna molto ma molto lentamente, serviranno quindi ore anche solo per sbloccare una frazione di quanto disponibile. Frustrante.

Quindi?

In alcune circostanze il gioco è divertentissimo e molto appagante. Giocare con un team sincronizzato, con i giusti ruoli, che si muove in maniera metodica e ben studiata, sfruttando le difese o coordinandosi per mettere nel sacco la squadra avversaria non ha eguali. Purtroppo questo scenario è l’eccezione e non la regola, la maggior parte delle volte ci troveremo a giocare in team con persone che non hanno microfono e che spesso si lanciano all’attacco senza aver pensato troppo, o per niente, ad un minimo di tattica.

Tom Clancy's Rainbow Six Siege (PS4)

Se siete così fortunati da avere una compagnia di tre o quattro amici appassionati di Rainbow Six con i quali giocare avrete di fronte ore di puro e sano divertimento, se invece siete un tipo solitario (o la vostra compagnia non apprezza il gioco), l’esperienza sarà sicuramente molto meno interessante e invitante.

Tom Clancy's Rainbow Six® Siege
Tom Clancy's Rainbow Six® Siege

 

This slideshow requires JavaScript.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Tom Clancy's Rainbow Six Siege
Author Rating
31star1star1stargraygray