Utilizzare il controller della Xbox 360 o della One su OS X

Fino a qualche tempo fa era tattiebogle.net con i suoi driver che non hanno avuto problema alcuno fino a OS X Mavericks (10.9.5, testato personalmente), oggi qualcuno che ne ha raccolto l’eredità permettendo a tutti di poter godere dei frutti sperati. Arrivato alla versione 0.14, compatibile anche con OS X Yosemite 10.10, il pacchetto permette l’utilizzo di un controller Xbox 360 Wired o Wireless con il sistema operativo di casa Apple. Una soluzione che ovviamente può e calza a pennello con un MacBook tanto quanto un iMac, la giusta via di mezzo quando non si ha a disposizione la propria console per cause di forza maggiore, la perfetta –invece– quando si vuole poi tornare alle origini e giocare con un emulatore (di OpenEmu su OS X ve ne avevo già parlato, ricordate?). Si può anche sfruttare il controller della Xbox One, andiamo con ordine.

La soluzione Wired

Il vecchio cavo non tradisce mai e magari trova ancora posto nel vostro scaffale dedicato ai giochi (nel mio si, manco a dirlo, uno dei primi controller che acquistati ancora prima di avere la console!), in questo caso possedete una soluzione “Ready to go” e potrete procedere immediatamente con l’utilizzo.

Utilizzare il controller della Xbox 360 o della One su OS X

Scaricate e installate l’ultima versione dei driver disponibili su github.com/d235j/360Controller/releases, sarà necessario riavviare il sistema al termine, il pacchetto andrà ad inserire una nuova voce all’interno delle Preferenze di Sistema e sarà proprio da qui che, una volta connesso il controller alla macchina tramite porta USB, potrete verificarne il riconoscimento e modificarne le impostazioni, le mappature, ecc:

Utilizzare il controller della Xbox 360 o della One su OS X 1

Molti i software che riconoscono nativamente il controller se i driver sono regolarmente installati su OS X, di cui l’ultimo acquisto fatto una manciata di giorni fa (noi di Fuorigio.co ne siamo drogati, ce ne rendiamo conto e lo ammettiamo) così come gli emulatori, una vera manna dal cielo considerando la comodità di poter tenere in mano il controller al quale si è già ampiamente abituati.

Xbox One Controller

Fa parte della soluzione Wired anche il controller della Xbox One seppur con una necessaria ulteriore installazione di driver e relativa voce nelle Preferenze di Sistema. Qui però il collegamento è molto più semplice di quanto possiate pensare e richiede l’utilizzo di un comunissimo cavo microUSB, che dovrà essere collegato alla porta che ogni controller della console di nuova generazione Microsoft possiede (guardate sopra al logo Xbox posto al centro).

I driver per il controller Xbox One si trovano all’indirizzo github.com/FranticRain/Xone-OSX/releases/latest, e anch’essi necessiteranno di un riavvio di sistema al termine dell’installazione. Come per quelli di Xbox 360 noterete una nuova voce in Preferenze di Sistema con annesso riconoscimento al collegamento via porta USB e modifica delle impostazioni:

Utilizzare il controller della Xbox 360 o della One su OS X 3

La soluzione Wireless

Un cavo dovrà comunque esistere e sarà quello che va dal ricevitore wireless al PC. Un ricevitore necessario se non avete a disposizione un vecchio controller con cavo e voleste evitare di spendere molti soldi. La spesa da affrontare infatti non supererà i 9€ comprensivi di spedizione del pezzo, trovate su Amazon un ricevitore compatibile con buoni feedback da parte di chi ha già fatto l’acquisto. Una volta montato sul vostro Mac e accoppiato con il controller, il resto della procedura rispetto a quella spiegata nel paragrafo “Wired” rimane completamente invariata. Stessi driver, stesso pannello impostazioni, stesso tutto.

Allo stato attuale delle cose non è possibile godere di una soluzione Wireless che calzi a pennello anche con il controller della Xbox One. Quella di cui vi ho appena parlato è infatti compatibile esclusivamente con il vecchio controller Xbox 360. La tecnologia proprietaria utilizzata nella comunicazione tra controller e console di nuova generazione di Redmond non è attualmente utilizzabile da driver di terze parti (contrariamente a SONY che ha scelto Bluetooth v2.1 + EDR per i controller della sua PlayStation 4).

A me ora non resta che augurarvi buon divertimento (l’area commenti è a vostra disposizione per qualsiasi dubbio o ulteriore informazione in merito) :-)